“Studenti in piazza”

http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2014/10/05/omofobia-studenti-piazza-contro-sentinelle-piedi_kXUfnrSKjvJ87m6ofxk3sN.html

Titolare così alla luce dei fatti e per una manifestazione che si è svolta di domenica è una roba ai limiti della delinquenza. Ma il titolo dell’Adnkronos, una della maggior agenzia di stampa italiane, è paradigmatico per constatare lo stato comatoso della informazione italiana. Neanche nella tanta vituperata Russia di Putin c’è un livello di censura e di disinformazione connivente con il potere come quelle di cui si sta macchiando da ieri la stampa italiana. Non ci sono crumiri in giro, tutti fedeli alla linea che è tutto a posto, le ragioni ce l’hanno chi ha assaltato donne e famiglie intente a fare silenzio con un libro in mano. In qualsiasi nazione libera la stampa informa sui fatti, in Italia invece si scegli di infornare i fatti. Bisogna essere forti e strutturati in questo Paese di disonesti intellettuali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...