I diritti di tutti. Tranne di uno.

Ci crucciamo che i diritti dei detenuti siano rispettati, e giustamente.
Ci crucciamo che i diritti degli imputati siano garantiti, e giustamente.
Ci crucciamo dei diritti degli immigrati di non essere trattati come criminali, e giustamente.
Ci siamo crucciati persino del diritto di un nazista come Priebke di non essere umiliato in punto di morte, e giustamente.
Ma se parliamo del diritto del neonato, di ogni neonato, di TUTTI i neonati, non solo i nostri, ad avere un padre e una madre, allora le garanzie si sospendono a favore del balbettio “eh ma, i diritti civili”, “eh ma, la libertà”, “eh ma, il mondo cambia”, “eh ma, la chiesa”, “eh ma, l’Italia sta nel Medioevo”. Il neonato non ha diritti. Il neonato non è ancora un essere umano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...