I carrieristi dell’orientamento sessuale.

Tocca battere sullo stesso punto, mio malgrado, e la colpa di tanta noia è tutta di Ivan Salfarotto, la cui nomina sarebbe stata salutata da grassa indifferenza se il neo sottosegretario non si fosse affrettato a confermare la percezione che i gay anche quando devo rapportarsi col parlamento e coordinare le riforme istituzionali hanno un chiodo fisso chiamato sesso. Come se l’orientamento sessuale fosse una qualità in sé e come se nel caso di specie sia l‘unica qualità che Scalfarotto riconosce a se stesso. Magari sarà proprio così, ma affrettarsi a rivendicare il primato di essere il primo gay a entrare in un governo – e chissà se è vero, ma il dubbio serve appunto a significare che l’orientamento sessuale non importa a nessuno – è sicuramente una dichiarazione che è prima inopportuna e poi lascia preoccupati su quali siano i talenti pubblici di questa perso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...